Evo Yachts: tutto si trasforma

Autore Giorgio Andena
20/05/2021

Il brand Evo Yachts, sostenuto dal cantiere Blu Emme Yachts, produce barche dallo stile inconfondibile utilizzando una tecnologia che ha rivoluzionato il mondo della nautica. Ripercorriamo la storia del brand partenopeo, evidenziando i metodi di produzione, la filosofia e le ultime novità in materia di gamme e modelli.

Evo Yachts

Storia del cantiere Evo Yachts

L’idea

L’idea della creazione di Evo Yachts nasce nel 2014, quando il cantiere Blu Emme Yachts dei fratelli Mercuri unì le forze con lo yacht designer napoletano Valerio Rivellini. I fratelli Mercuri, già imprenditori di successo in altri settori, hanno iniziato la loro attività nautica nel 2013 con il refitting di barche di diverse metrature, per poi passare alla produzione e all’allestimento di yacht per conto di cantieri di prima fascia con il loro cantiere Blu Emme Yachts. Le lavorazioni meccaniche di precisione e il know-how acquisito in ambiti altamente tecnologici nel settore dei trasporti ferroviari hanno consentito all’azienda partenopea di distinguersi sul mercato per alcune caratteristiche uniche delle imbarcazioni prodotte, come l’alto livello di innovazione, di stile e di tecnologia.

La storia e i progetti Evo sono dunque dominati dalla voglia di stupire e innovare il settore nautico, per andare oltre ogni etichetta e superare i parametri precostituiti. L’esperienza gestionale e la specializzazione nell’innovazione tecnologica legata alla nautica, hanno convinto la famiglia Mercuri a lanciare questa nuova avventura imprenditoriale, che si sta affermando sempre più come un esempio dell’eccellenza e del genio creativo italiano. Fin dall’inizio, Ble Emme Yachts voleva creare qualcosa di innovativo ed emozionante, per smuovere un mercato fermo, che sembrava proporre poche novità. In pochissimi anni, Evo è diventato un brand riconosciuto e ammirato nel mondo dello yachting, capace di creare sempre nuove aspettative ai boat show mondiali e affermarsi come sintesi perfetta di ingegneria nautica e design intelligente. Già nel 2016 è stato premiato con il premio ‘Giovani Imprese’ della Fondazione Altagamma, che riunisce le imprese italiane riconosciute come ambasciatrici dello stile italiano nel mondo. 

Sito Evo Yachts

Pagina Facebook

Pagina Instagram

Evo Yachts Fin dalla sua creazione, Evo Yachts ha saputo reinventare i parametri della nautica specializzandosi nella meccanica di precisione e nell’innovazione tecnologica delle proprie barche.

Evo Yachts oggi

Oggi, la solidità del cantiere, il know-how e la visione strategica della famiglia Mercuri hanno permesso di raggiungere grandi risultati: fatturato in crescita, nuovi modelli in uscita, per un'avanguardia stilistica e tecnologica ancora insuperata. A un 2020 segnato da nuovi ostacoli inaspettati, Blu Emme Yachts ha saputo rispondere con velocità e organizzazione, e si è affacciato al 2021 con rinnovato entusiasmo e un piano di crescita che prevede grandi investimenti e un ampliamento della gamma. Nonostante le restrizioni imposte dal periodo di lockdown e le difficoltà legate agli spostamenti, Evo Yachts ha chiuso l’anno fiscale con un incremento del 300% del fatturato. Inoltre, grazie a un’accurata riorganizzazione degli spazi e delle modalità di lavoro, il cantiere è riuscito a rispettare il piano vari, consegnando – alla ripresa delle attività – quattro nuove unità, a cui si aggiungono le altre tre consegnate in seguito nel corso dell’anno. Nell’ultimo anno, per soddisfare la sempre crescente domanda di imbarcazioni da diporto, la società ha ampliato gli stabilimenti con nuovi spazi produttivi nel polo industriale di Villa Literno (CE), che affiancano i cantieri di San Giorgio a Cremano (NA), dove un team di professionisti, con collaborazioni di respiro internazionale, crea e produce yacht unici ed innovativi, connubio perfetto tra forma e funzione.

Passione e creatività al servizio della nautica

Evo Yacht è un’azienda moderna, attenta agli aspetti organizzativi così come alle questioni ambientali: i locali di produzione sono pienamente efficienti e adeguati alle normative e alle tecniche più aggiornate grazie all’utilizzo di impianti e macchinari all’avanguardia. Coniugando l’amore per la navigazione con uno spirito imprenditoriale arricchito di creatività, la realizzazione delle imbarcazioni dai 6 ai 24 metri avviene nei cantieri di San Giorgio a Cremano e nelle strutture del polo industriale di Villa Literno. In questi stabilimenti, un pool di professionisti crea e produce modelli innovativi e unici per sicurezza, finiture e comfort. Alle sedi produttive si affianca poi quella commerciale a Napoli, per associare all’efficienza produttiva una struttura adeguata a dedicare la giusta attenzione ai clienti.

Passione, creatività, ricerca tecnologica e ingegneristica e design nautico italiano. Sono questi gli ingredienti base delle barche Evo Yachts, che si è imposto nel mondo della nautica come elemento di rottura, proponendo una nuova idea di yacht trasformabile, capace di offrire spazi inaspettati per le sue dimensioni e soluzioni realmente utili, con un’altissima qualità dei materiali (cristallo, teak, plexiglass, pelle e acciaio) combinati con l’ineguagliabile gusto italiano. La filosofia ‘Form and Function’ si riflette nelle tecnologie impiegate, che rappresentano un mezzo per creare la miglior esperienza a bordo senza rinunciare all’estetica; il design multidimensionale trasforma ogni spazio in un’opportunità per nuove funzionalità. Sono quindi tecnologia, innovazione, fruibilità e comfort, cura dei dettagli e qualità i principi ispiratori che hanno determinato nuovi modi di concepire la navigazione inaugurati da Evo Yachts.

La strategia di crescita di Evo Yachts passa anche attraverso il rafforzamento della rete di dealer internazionale, con nuove partnership e centri di service. Da sempre la politica del cantiere è quella di dedicare la massima attenzione agli armatori e alle loro esigenze offrendo loro un’assistenza post-vendita completa e immediata, motivo per cui sono stati raggiunti accordi con centri di servizio locali attivi in tutte le aree in cui i modelli Evo navigano. Quindi, oltre a quelli già operativi alle Baleari, Portogallo, USA, Grecia e Russia, nei prossimi mesi verranno raggiunti accordi per attivare nuove partnership anche nell’area adriatica, a servire le coste di Croazia e Slovenia. 

Evo Yachts Negli stabilimenti Evo un pool di professionisti crea e produce modelli innovativi e unici per sicurezza, finiture e comfort.

Gamme e modelli principali di Evo Yachts

Qualcuno le chiama ‘le barche che si allargano’, altri ne parlano come i mezzi dell’Ispettore Gadget o di Batman; quello che è certo è che le barche Evo attirano gli sguardi in tutti porti e sono una realtà importante nel settore nautico nazionale e internazionale. Gli yacht Evo possono essere controllati con un sistema di comandi a cascata (attraverso il touch screen in console, via app e via iPad) e manualmente attraverso i sistemi idraulici tradizionali. Questo sistema assicura la massima sicurezza in caso di avaria del sistema elettrico in qualunque parte del mondo e qualunque sia il livello di assistenza. 

Linea R

La prima e più nota gamma di imbarcazioni Evo è la linea R, famosa nel mondo nautico per le sponde laterali ‘XTension’, un’accattivante tecnologia innovativa che consente di aumentare lo spazio a bordo del 40% in pochi secondi trasformando la beach lounge in un’immensa ed esclusiva spiaggia privata sul mare. Queste peculiarità caratterizza tutti gli esemplari della linea R: R4, R4WA, il concept R4 CC e lo strabiliante R6, ammiraglia di quasi 18 metri che raggiunge dimensioni tipiche di un catamarano una volta ‘trasformato’. Un’idea che ha conquistato l’intero settore, tanto che molti cantieri concorrenti si sono ispirati a questa soluzione anche per i loro prodotti.

R4: un'isola privata in un solo gesto

R4 (43’) è stato il primo modello Evo che ha inaugurato il cantiere e la collaborazione con lo Studio Tecnico Rivellini: un veloce day cruiser di 13 metri dalle linee scolpite e muscolari, ma allo stesso tempo filanti e minimaliste con prua dritta e fiancate alte che raccordano con armonia verso poppa. Bitte e parabordi scompaiono per lasciare massima pulizia alle linee nel rispetto della sicurezza a bordo. Seguendo la stessa filosofia, anche l’ancora a ribalta è racchiusa in un musone idraulico in modo da scomparire durante la navigazione; la sovrastruttura, definita a linee tese, incorpora un parabrezza in cristallo temperato da 8mm a firma di cuneo. Nel pozzetto che, così come tutta l’imbarcazione, è rivestito interamente di teak, trova posto un’area configurabile a piacere grazie a delle sedute modulari a cubo, con schienali in tessuto marino impreziosito da cuciture in cuoio, un tavolo da pranzo a scomparsa estensibile ed un’ampia wet bar: mobile chiudibile a scomparsa contenente i piani cottura a induzione con 4 fuochi, ampio piano lavoro e lavandino. L’icebox, posto sotto la seduta di guida, ha una capacità notevole, fino a 180 lt.

Scopri l’Evo R4 su iNautia

Proseguendo verso poppa troviamo l’innovazione principale di questa imbarcazione. La beach-area infatti, allo sfioramento di un comando digitale, cambia completamente: le sponde laterali di murata “XTension” si aprono idraulicamente in meno di trenta secondi, incrementando lo spazio fruibile del 40% e trasformando così il pozzetto in una terrazza di 25 mq configurabile a piacimento con pouf modulari, tavolo e sdraio a scomparsa e cuscini prendisole componibili e galleggianti. Gli armatori più esigenti possono richiedere un ulteriore elemento distintivo: il “Transformer”, una piattaforma modulare perfettamente integrata nella spiaggetta, che, ruotando di 270°, può essere usata come sicuro e agevole supporto all’imbarco o allo sbarco dalla banchina o, ancora, come scaletta bagno, piattaforma per i tuffi o plancetta per tender e moto d’acqua.

Evo Yachts - R4 L’Evo R4 è il primo modello creato dal cantiere partenopeo ed è caratterizzato dalla tecnologia XTension, che permette di aumentare lo spazio utilizzabile del 40% e trasformare così il pozzetto in una terrazza di 25 mq.

Sottocoperta, i dettagli sono ancora una volta studiati per garantire forma e funzione. Materiali nobili quali teak, cristallo, cuoio e tessuti pregiati, regalano appagamento sensoriale. Una porta con serratura si apre sulla scala di design in plexiglass, illuminabile e dagli ampi gradini antiscivolo, che conduce ad una cabina matrimoniale a sinistra con porta di accesso separata e propria zona stivaggio e armadio; a dritta troviamo un bagno in legno e ceramica con doccia a tutta altezza e lavello; verso prua incontriamo un’ampia dinette a V con tavolo a scomparsa che permette di ricavare un altro comodo letto matrimoniale, il tutto arricchito e completato da uno specchio che integra una TV da 46’. La sicurezza nell’operatività di bordo è incrementata da allarmi acustici per tutte le movimentazioni (transformer di poppa, tendalino, sponde idrauliche e piano ormeggio a ribalta integrato nel musone di prua) e dalle soluzioni studiate a partire dalla fase di progettazione (presenza di più caricabatterie, alternative manuali a tutti i sistemi idraulici ed elettronici) per reagire prontamente a qualunque esigenza dovesse verificarsi in mare aperto. L’efficienza marina dell’Evo R4 è stata confermata dalla vittoria nella categoria ‘Best Exterior Design’ ai ‘Cannes Yachts Trophy’ 2019 presso il prestigioso salone nautico della città francese.

R4 WA: a spasso sul mare

La novità più caratterizzante di questo secondo 13 metri di casa Evo chiamato R4 WA,è rappresentata dalla possibilità di muoversi agevolmente tra la beach area di poppa e la prua della barca, camminando intorno alla consolle di guida. Questa caratteristica, da cui deriva il suo nome, è stata mutuata dal mondo della pesca e integrata nello stile elegante e contemporaneo che distingue la collezione di Evo Yachts. Con il precedente modello, Evo WA condivide l’originale caratteristica che ha reso celebre l’innovativo day cruiser made in Italy: le sponde laterali a poppa “XTension”. Proprio in questa zona del pozzetto, Evo Walk Around cela le soluzioni più originali. Quest’area dell’imbarcazione infatti è configurabile a piacere secondo le esigenze dell’armatore o per assecondare al meglio i diversi momenti della giornata a bordo. È possibile scegliere tra: chaise longue (fino a tre), un tavolo centrale a scomparsa o cuscini prendisole che possono trasformarsi in panche o in comodi materassini galleggianti ed è anche possibile arricchire la configurazione con il “Transformer” di poppa. 

Evo Yachts - R4 WA Il pozzetto dell’R4 WA è configurabile a piacere secondo le esigenze dell’armatore o per assecondare al meglio i diversi momenti della giornata a bordo: è possibile scegliere tra chaise longue, un tavolo centrale a scomparsa o cuscini prendisole.

La plancia di comando segue anch’essa codici estetici minimalisti ed è costituita da un unico elemento curvo, in olmo nel caso della prima unità ma totalmente personalizzabile (è possibile scegliere tra carbonio o diverse essenze di legno), che offre un’ampia superficie per ospitare un doppio schermo touchscreen da 12”, timone, joystick per i motori Volvo IPS e gli altri strumenti di navigazione. La seduta di guida cela un frigo dalla capacità di 140 litri attrezzato con comodi cestelli scorrevoli. L’intera area del pozzetto è ombreggiabile grazie al T-Top in carbonio, composto di un’unità fissa centrale di 4 metri per 3 e di una scorrevole che si estende per ulteriori 1,5 metri verso poppa, permettendo di coprire interamente i 6 metri e mezzo di larghezza della beach-area (a sponde aperte) attraverso due ulteriori tendalini estraibili lateralmente.

Scopri l’Evo R4 WA su iNautia

Concept R4 CC: anima sportiva

Il moderno Concept R4 CC è uno yacht dall’animo sportivo definito dalla console centrale integrata in un pannello di vetroresina che ospita tutte le strumentazioni di bordo, ma capace di soddisfare anche chi ama stare al sole o rilassarsi. L’area lounge e la dinette (i cui schienali possono essere invertiti per cambiare l’orientamento della seduta) del pozzetto sono spaziose e confortevoli, e integrate con un piano cottura in Corian con piastre a induzione e un barbecue o piastra Teppanyaki. La beach area presenta una novità: un prendisole di 2x2 metri che può accogliere fino a 3 ospiti e da cui si accede al vano tender. Anche sotto coperta si conferma la filosofia ‘Form and Function’, il tavolo della dinette è configurabile in 3 posizioni per assecondare i diversi momenti della giornata. 

evo-yachts_evo-cc-4 La potente motorizzazione del Concept R4 CC da 400 cavalli permettono di raggiungere una velocità massima di 48 nodi, soddisfacendo anche i diportisti che non vogliono rinunciare alle prestazione.

Tra le caratteristiche principali c’è anche l’accogliente pozzetto di poppa con un ampio prendisole e il T-Top in carbonio che offre ampio riparo dal sole facendo ombra anche alle tre sedute centrali che guardano la consolle di guida. A prua sarà disponibile un secondo prendisole, che offre ancora più spazio per il relax degli ospiti (fino a 12) a bordo. Tutte le configurazioni possibili sono realizzate con motori fuoribordo Mercury Verado. Il top di gamma accoglie 4 motori da 400 cavalli, portando R4 CC a una velocità massima di 48 nodi. Lo scafo è caratterizzato da un angolo deadrise di 18° per assicurare stabilità allo yacht anche in virate strette o mare formato.

R6: niente è ciò che sembra

Il modello più grande della serie R (18 metri) si è guadagnato il titolo di ammiraglia della flotta Evo, ed è stato personalizzato per essere trasformato in party boat. Garantisce il massimo comfort in navigazione unito a tutto il divertimento che l’R6 può offrire; rispetto alle altre barche Evo, questo modello è caratterizzato da un nuovo layout, sia per gli esterni che per gli interni, e dalle soluzioni di arredo alternative che la rendono più aggressiva. Anche il layout esterno è stato modificato per creare dietro il prendisole di poppa un mobile bar dal design lineare e funzionale. La struttura in acciaio inossidabile, con finitura spazzolata e bancone in teak a sbalzo, è perfettamente integrata con il mobile che cela frigorifero, freezer e icemaker. L’ampio divanetto prendisole presente è un piccolo gioiello che racchiude in sé tutte le caratteristiche degli yacht del brand: tecnologico, trasformabile ed estendibile.

Evo Yachts - R6 R6 è stato progettato pensando al coinvolgimento totale: la console è maggiormente integrata nella zona conviviale, formata da una chaise longue accanto alla postazione, mentre la cucina è posizionata alle spalle della postazione di guida.

Sottocoperta il design degli interni si rifà allo stile minimal caratteristico del Nord Europa, con linee pulite, semplici e squadrate, accostate a una palette di colori chiari. Può ospitare fino a 4 comode e luminose cabine doppie, con 3 bagni e spazio nascosto sotto i letti. Inoltre, le due cucine sono entrambe personalizzabili con piani di cottura differenti. Restano infine inalterate le prestazioni tecniche, già eccezionali, a fronte di consumi contenuti. La motorizzazione è affidata a due Volvo Penta IPS da 725 cv (IPS 950), che spingono Evo R6 a una velocità massima di 35 nodi con una crociera intorno 28 nodi.

Evo R6 disponibile su iNautia

Linea T

La linea T è dedicata ai tender per megayacht, perfetti anche come dayboat indipendenti. Fanno parte  Come per tutti i modelli Evo Yachts, la carena è stata progettata per garantire un’eccellente tenuta di navigazione e per offrire la massima sicurezza anche in caso di mare formato o durante manovre complesse.

T3: sportivamente elegante

Linee filanti, piglio sportivo e comfort si racchiudono in questo tender da 11 metri che mescola la tradizionale impronta Evo con soluzioni all’avanguardia. Il sedile di guida, con schienale a ribalta posto su un pratico ed ampio frigorifero, si trasforma in un’ulteriore seduta; a disposizione dell’armatore, un cruscotto elegante e razionale che accoglie le migliori strumentazioni disponibili per questa categoria di imbarcazione. La prua è incorniciata da ampie prese di luce, che, assieme alle generose finestrature laterali, rendono l’interno ancor più vivibile. Per chi cerca riparo dal sole, ecco il pratico tendalino a scomparsa che si ripone all’esterno del parabrezza; lavello e cucina sono all’esterno. A poppa troviamo un’ampia plancia servita da pratici vani di stivaggio, mentre il doppio passaggio ai lati del prendisole consente un’immediata fruibilità degli spazi del pozzetto e dell’originale prendisole con tavolo a scomparsa che moltiplica gli spazi già sorprendentemente ampi. L’Evo T3 conferma sottocoperta tutte le sue qualità: spazi interni che si distinguono per ampiezza ed accuratezza, caratterizzati da un design che non lascia nulla al caso. Troviamo una cabina di prua ed una di poppa, assieme ad un comodo bagno, ampi spazi per stivaggio ed armadio. Le grandi superfici vetrate aumentano luce e comfort, per un’imbarcazione che si conferma anche in questo pensata per offrire all’armatore il piacere e la tranquillità di godere del mare.

Scopri  l’Evo T3 su iNautia

Evo Yachts - T3 Il sedile di guida, con schienale a ribalta posto su un pratico ed ampio frigorifero si trasforma in un’ulteriore seduta. A disposizione dell’armatore un cruscotto elegante e razionale, che accoglie le migliori strumentazioni disponibili per questa categoria di imbarcazione.

T2: essenziale, minimale ed esclusivo

Il secondo progetto della serie T è il T2, barca da 8 metri inizialmente commissionata dall’armatore di un nuovo superyacht Sanlorenzo di 46 metri.  Con questo modello Evo Yachts ha saputo concentrare funzionalità, comfort di bordo, lusso e design, realizzando un mezzo di trasporto per l’equipaggio e allo stesso tempo un elegante e divertente motoscafo per navigare in autonomia con la propria famiglia. È dotato di una console che si alza e si abbassa elettricamente per rendere più agevoli le operazioni di guida. Questa soluzione fa sì che, chiuso, Evo T2 abbia un’altezza di soli 1,45 metri, consentendone il perfetto posizionamento all’interno dei garage e della beach area. 

Evo Yachts - T2 Pulizia delle linee e minimalismo caratterizzano l’esclusivo tender che, in perfetto stile Evo, associa all’attenzione alle forme funzionalità e versatilità.

Le numerose dotazioni di bordo rendono Evo T2 sicuro e allo stesso tempo in grado di offrire relax e divertimento. È dotato infatti di caricabatterie, batteria motore, batteria servizi, convertitore 12-24 volt, cavo di banchina, predisposizione per l’alloggio e la carica di due seabob, tavolo per otto persone, ancora a ribalta, verricello elettrico, gancio di traino per praticare sci nautico e scaletta a mare idraulica. La motorizzazione del T2 si basa su un motore entrobordo da 300 cv accoppiato a una trasmissione a idrogetto che assicurano una velocità di crociera di 28 Kn e una velocità massima di 36 Kn. A impreziosire ulteriormente l’imbarcazione, la domotica: tutte le funzionalità di bordo possono essere comandate sia dall’elegante pannello di comando presente sul posto di guida, interamente touch screen, che dallo smartphone. Infine, per facilitare le operazioni di varo e alaggio e poterle effettuare in massima sicurezza anche in condizione di mare formato, Rivellini ha progettato uno speciale sistema che prevede quattro punti di sollevamento bilanciati che riducono al minimo le oscillazioni durante le operazioni di movimentazione della barca.

Serie V

V8: oltre ogni etichetta

Ultimo modello a entrare in gamma è il V8, che ha inaugurato la terza serie del cantiere, chiamata V. Motoryacht di 24 metri dal design minimalista e raffinato e pensato per una navigazione lenta e riflessiva, V8 sintetizza e fonde i punti di forza di uno yacht a motore e quelli di una barca a vela. I grandi timoni a ruota danno all’armatore la sensazione di guidare una barca a vela, mentre la possibilità di condurre lo yacht in sicurezza e al coperto è fornita dalla postazione di guida all’interno della tuga, dotata di joystick drive, perfetta per le manovre più complicate e che consente di sostituire la ruota del timone proprio come avviene sugli aerei. La tuga prevede poi delle vetrate che scompaiono completamente rendendo la barca un open puro dotato di T-top. E’ un’imbarcazione che si rivolge dunque a chi vuole vivere il viaggio in modo nuovo e al tempo stesso tradizionale, con un occhio alla riduzione dei consumi e all’eco-sostenibilità. Le parole d’ordine sono dunque contemplazione, condivisione e comodità. 

Evo Yachts - V8 Il layout particolarmente innovativo di Evo V8, che lo distingue dalle imbarcazioni della stessa categoria presenti sul mercato, è ancora più evidente nella beach area che, a piacere dell’armatore, può essere collegata direttamente con la propria cabina.