5 miti sull'acquisto di una barca

Autore Valerie Mellema
20/01/2022

Chiunque sia genuinamente interessato al mondo della nautica, spesso fatica a trovare le giuste informazioni e risorse. È normale dunque che possa essere facilmente indotto a pensare che l'acquisto di una barca sia fuori dalla sua portata. La realtà è che molte più persone di quanto generalmente si pensi, possono effettivamente permettersi di comprare una barca e godersi la navigazione. Ma questo è solo l'inizio della disinformazione riguardo il tema: continua a leggere per scoprire la verità dietro i più grandi miti sulla proprietà della barca e cambia il tuo modo di pensare riguardo l’acquisto e il mantenimento di un’imbarcazione.

acquisto-barca Vedendo gli yacht nei porti è normale pensare che acquistare una barca sia fuori dalla nostra portata, ma non è sempre così.

 

Mito #1: Solo i ricchi possiedono barche

Ci sono alcuni problemi con questo mito, che tra l'altro è decisamente falso. Anche se le persone abbienti certamente si godono i loro yacht, non sono gli unici che acquistano o possono acquistare una barca. La realtà della questione è che praticamente chiunque può comprare un’imbarcazione, date le giuste circostanze finanziarie. Ci sono un certo numero di barche che hanno prezzi accessibili, disponibili in tutte le dimensioni e stili. Si può certamente spendere una piccola fortuna per uno yacht di fascia alta se si vuole essere sicuri di comprare il meglio, ma non è necessario.

Informazione utile: Quanto costa uno yacht?

Un altro fattore di cui le persone non si rendono conto all'inizio, è che per le barche si può spesso richiedere un finanziamento, come nel caso delle automobili. Così, anche coloro che non possono permettersi di comprare una barca a titolo definitivo, possono comunque godersi la proprietà della stessa. Poiché ci sono modelli diversificati in tutte le fasce di prezzo, è possibile anche trovare dei piani di pagamento che si adattano al vostro budget. Il fatto è che chiunque può permettersi di procedere all'acquisto di una barca, grazie alle risorse disponibili oggi.

Scopri di più: Come permettersi una barca

Continua a leggere: Le barche dei vip

Mito #2: Solo le persone che vivono vicino all'acqua possiedono barche

acquistare-una-barca-miti Se sei un appassionato di nautica da diporto ma non vivi vicino all'acqua, puoi valutare di pagare un servizio di attracco o immagazzinamento

Moltissimi appassionati di nautica si lamentano di non vivere vicino alle acque di cui amano godere. Questo perché suppongono che non possono (o non dovrebbero) comprare una barca, dato che non la useranno così frequentemente e non avranno un accesso immediato all'acqua in ogni momento. Certo, quelli che vivono a bordo (in mare o sull'oceano o sul lago) avranno probabilmente più tempo da passare sulla loro barca senza dover viaggiare, ma questo non significa che siano gli unici a doverla possedere.

Le barche sono dotate di rimorchi per una ragione. Molte imbarcazioni fino a 50 o 60 piedi possono essere rimorchiate, a seconda di dove si vive e se si hanno a disposizione un rimorchio e un veicolo. L'altra opzione è quella di acquistare un'imbarcazione e pagare per farla attraccare o immagazzinarla vicino all'acqua in modo da non doverla trasportare quando si vuole godere l'acqua. In entrambi i casi, ci sono molti modi per aggirare il fatto che non si vive proprio sull'acqua quando si è interessati all'acquisti di una barca e alla navigazione come hobby.

Mito #3: La manutenzione e il mantenimento della barca sono costosi

Ancora una volta, questa è una credenza che viene spesso perpetuata senza un quadro di riferimento. Anche se ci sono alcuni costi coinvolti nella proprietà di una barca, non devono essere esorbitanti. Infatti, dato che avete il controllo completo sulla scelta di dove e come riporre la vostra imbarcazione, di come curarla e di come usarla, potete fare in modo di creare una situazione di bassa manutenzione della barca per voi stessi, se volete davvero ridurre le spese legate al possesso di una barca.

Una barca è un investimento, e bisogna pensarla in questo modo se si vuole giustificare il fatto di possederne una. Ci sono sicuramente delle spese da sostenere, tuttavia, se vi prendete il tempo per imparare come gestire la proprietà della vostra barca e come organizzarvi al meglio, potrete ridurre al minimo quanto dovete spendere per il vostro hobby. Sono molti e preziosi i consigli e le risorse disponibili per aiutarvi a usare e conservare la vostra barca in un modo che richieda meno manutenzione e mantenimento nel tempo. Basta una breve ricerca per scoprire come poter davvero rendere facile, conveniente e a costo limitato possedere una barca.

Continua a leggere: Quanto costa mantenere una barca?

Mito #4: Le barche usate sono un pozzo di soldi

Per chi cerca di permettersi una barca, i modelli più vecchi potrebbero essere la soluzione ideale. Come ogni cosa che compri usata, è importante fare una ricerca accurata e assicurarsi che si sta comprando un’imbarcazione ancora in condizioni decenti. Ci sono alcune barche usate che possono diventare pozzi di denaro molto rapidamente, ma non è una garanzia basata solo sull'età. Molti fattori entrano in gioco, compreso il modo in cui la barca è stata curata dal suo precedente proprietario e il tipo di condizione in cui si trova l'imbarcazione quando la si acquista.

In definitiva, se volete essere intelligenti nell'acquisto, non pensate di investire in un "pozzo di soldi" semplicemente scegliendo di comprare una barca usata.

Scopri di più: I vantaggi di comprare una barca usata

Mito #5: Se posso guidare una macchina, posso guidare una barca

acquisto-barca-patente Per quanto il timone di una barca possa ricordare il volante di un'auto, giudare i due mezzi è un'esperieza completamente diversa. Foto credit: discoverboating.com

Anche se avere un po' di esperienza di guida aiuta sicuramente, guidare una barca non è assolutamente come guidare una macchina. Tolto il volante simile, auto e barche hanno molto poco in comune quando si tratta di funzionamento. Le barche, per cominciare, non hanno freni. Ci sono anche regole diverse sull'acqua, tra cui la mancanza di segnali di stop e di spazi di guida designati, quindi è importante fare un corso di nautica prima di uscire in acqua con la tua imbarcazione.

Guidare una barca non è difficile, naturalmente. Ci vuole un po' di allenamento e di tempo per capire come la nave si muove in acqua. Tuttavia, finché si è disposti a fare pratica e ad approfittare dei corsi per conseguire la patente nautica e di altre risorse per assistervi, sarà abbastanza facile imparare a guidare una barca in modo sicuro.

Continua a leggere: Come prendere la patente nautica

Concludendo

Ecco fatto: cinque dei più grandi miti sul possesso di una barca sono stati sfatati. Ora che avete le giuste informazioni, potreste aver cambiato idea sull'acquisto della vostra prima imbarcazione. C'è molto di più a disposizione nel mondo della nautica per un pubblico molto più ampio di quanto la maggior parte delle persone pensi. Approfittatene voi stessi e vedete quanto ci si può divertire sull'acqua.