Consigli per il distanziamento in barca

Autore Giorgio Andena
09/07/2020

Durante quest'estate insolita e senza precedenti che stiamo per affrontare, una delle certezze è rappresentata dalla navigazione in barca, che permette di mantenere il distanziamento sociale senza rinunciare ad un'uscita con amici e parenti. In questo articolo diamo qualche consiglio utile per navigare in sicurezza. 

fotos-blog-58Dal momento che la nautica è attualmente considerata un'attività all'aperto sicura in molte località, un gran numero di persone in tutto il paese si sta rivolgendo a lunghe giornate in acqua come attività di distanziamento sociale. Come diportisti, sappiamo che la sicurezza viene prima di tutto, quindi è importante seguire tutte le linee guida locali e federali in materia di coronavirus: in questo modo potremo superare questo periodo di precauzioni extra con cura e attenzione. Ecco alcuni consigli utili per vivere le vacanze e le uscite in barca nel modo più sicuro possibile.

  • Termometro senza contatto

Il controllo costante giornaliero della temperatura della ciurma è uno dei punti fondamentali nella prevenzione al contagio. Per questo motivo è consigliato munirsi di un termometro a infrarossi per verificare la temperatura corporea di chiunque salga a bordo nel rispetto delle distanze di sicurezza.

termometro Il termometro senza contatto permette di verificare la temperatura di chiunque salga a bordo ad una distanza di sicurezza.

  • Cesta per le scarpe con disinfettante

Le scarpe sono uno dei principali fattori di passaggio del virus dal momento che sono a contatto con il terreno dove sono presenti parecchi microbi e germi. Per ovviare a questo problema potete collocare una grande cesta all’accesso della barca per far depositare agli ospiti le proprie scarpe senza che tocchino la barca; è anche molto utile inserire nella cesta un flacone di gel disinfettante in modo che ciascun ospite possa disinfettare le proprie scarpe prima di depositarle nella cesta in maniera sicura. Oltre al disinfettante per le scarpe, è bene fornire la zona della cesta con gel per le mani e prodotti generici per la pulizia della barca.

Scarpe disinfettate Le suole delle scarpe sono soggette alla contaminazione dei germi; è bene disinfettarle prima di salire a bordo e lasciarle in un'apposita cesta.

  • Posate e bicchieri personalizzati

In barca è fondamentale assicurarsi di mantenere gli oggetti personali debitamente separati; questa regola va rispettate, soprattutto, durante i pranzi e le cene che spesso caratterizzano le uscite estive. Un modo intelligente e simpatico per seguire questa direttiva è quello di fornire gli ospiti a bordo di posate e bicchieri di diversi colori per evitare di scambiarli con quelli di un altro occupante della barca.

posate e bicchieri Un'idea divertente per non scambiarsi posate e bicchieri è quella di assegnare ad ogni passeggero un colore per tutta la durata del viaggio.

  • Nastro adesivo colorato

Anche in barca, come nelle unità abitative, la misura principale resta il mantenimento della distanza di un metro, a meno che le persone a bordo non vivano sotto lo stesso tetto. Anche i congiunti, se non conviventi, devono rispettare il distanziamento sociale. Un nastro adesivo colorato è una soluzione semplice per impostare le distanze da far rispettare, ad esempio segnando con una X i posti a sedere da lasciare liberi per rispettare le distanze adeguate.

nastro Con l'uso del nastro adesivo colorato sarà possibile segnare in maniera chiara le distanze da rispettare a bordo.

  • Mascherine pulite extra

È importante avere a bordo un buon numero di mascherine protettive pulite e ben conservate in modo che tutta la ciurma possa avere a disposizione un ricambio se necessario. In questo modo eviterete di dover rinunciare a ristoranti o luoghi pubblici perché qualcuno dei passeggeri si è dimenticato la mascherina. Le mascherine sono personali, bisogna lavarsi le mani prima di metterle, è meglio evitare di toccarle mentre si indossano e vanno cambiate una volta che si umidificano: fai in modo che tutto l’equipaggio sia al corrente di queste semplici regole. Ricordati di assicurarti che qualsiasi tipo di maschera che indossi in un luogo pubblico segua le linee guida del CDC per le maschere facciali e i dispositivi di protezione individuale (DPI).

mascherine Tenendo mascherine pulite extra a bordo eviterete di dover rinunciare a ristoranti o luoghi pubblici perché qualcuno dei passeggeri si è dimenticato la mascherina.

  • Tanta rada, poco porto

Potrà sembrare un consiglio banale, ma privilegiare il largo all’ormeggio in porto è un’ottima maniera di evitare assembramenti e luoghi affollati. Prepara quindi la tua barca con tutto il necessario per passare interi giorni senza rientrare in porto: controlla la riserva d’acqua e il funzionamento degli eventuali generatori, fai una spesa intelligente in modo da non dover tornare al negozio oppure ordina cibi e bevande online e fai una lista di tutte queste necessità per tenerla aggiornata.

rada Fai scorta di cibo in modo da non dover tornare a comprare e, se possibile, privilegia la rada rispetto all'ormeggio in porto.

  • Igienizzare superfici e oggetti

Oltre al controllo della temperatura, del rispetto della distanza di sicurezza e l’uso dei dispositivi di protezione individuali, è fondamentale pulire frequentemente e a fondo tutte le superfici mediante l’uso di spray disinfettanti, così come quegli oggetti che vengono toccati maggiormente, come manuali di navigazione, carte nautiche e cuscini. Se hai a disposizione un ozonificatore, sanifica la barca una a volta a settimana, in caso contrario puoi rivolgerti ai vari servizi a noleggio. 

screenshot-2020-07-09-at-12-55-22-pm È importante sanificare le zone e gli oggetti che tocchiamo più frequentemente per scongiurare la creazione di batteri.

  • Salviettine disinfettanti in contenitori sottovuoto

Conservare le salviette disinfettanti disinfettanti in un sacchetto zip, o in qualsiasi sacchetto a tenuta d'aria sigillabile è il modo ideale per rimanere costantemente disinfettati. Così facendo le salviettine rimangono umide e  facili da disporre sulla barca alla portata di tutto l’equipaggio. 

salviettine Le salviettine sono un modo rapido ed efficace di igienizzare le mani; riponendole in un contenitore sottovuoto rimarranno umide e pronte all'uso.

  • Utilizzare guanti da giardinaggio

I guanti da giardino rappresentano una validissima alternativa ai guanti in lattice o neoprene: sono resistenti, adatti alle varie attività di navigazione, e completamente lavabili e riutilizzabili. Utilizzando questo tipo di guanti risparmierai sul costo per i guanti leggeri - che si rompono molto facilmente, soprattutto se bagnati - ed eviterai di accumulare plastica a bordo.

guanti giardinaggio I guanti da giardinaggio rappresentano un'alternativa ecologica e resistente ai guanti in plastica o neoprene.

Seguire questi rapidi consigli ti aiuterà a godere del tempo in acqua rimanendo vigile per la sicurezza dei tuoi passeggeri, dell'equipaggio e dei compagni di navigazione.

Oltre a questi suggerimenti, è bene avere presente le linee guida dettate dal Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti in materia di nautica da diporto per rispettare tutti i parametri e navigare garantendo la più completa sicurezza per te e il tuo equipaggio.

Ai gestori di terminal passeggeri, stazioni marittime e punti di imbarco/sbarco passeggeri viene richiesta particolare attenzione al fine di evitare una concentrazione di persone; sono indicate quindi una serie di misure precauzionali. Si richiede, come prima cosa, la creazione di un apposito piano di prevenzione e protezione e la corretta gestione delle infrastrutture e dei passeggeri che dovranno essere informati ‘in merito ai rischi esistenti ed alle necessarie misure di prevenzione quali il corretto utilizzo dei dispositivi individuali di protezione (mascherine, guanti), il distanziamento sociale e l’igiene delle mani’. A tale scopo il ministero impone un cartellonistica plurilingue, suggerendo l’installazione di  codici QR associati a tali informazioni che consentono all’utente di visualizzare le stesse sul proprio smartphone o altro dispositivo simile. Viene anche richiesta la promozione di sistemi online di prenotazione e di acquisto biglietti per snellire le operazioni di bigliettazione in porto; si richiede inoltre di ‘evitare ogni forma di assembramento [...] attraverso l’utilizzo di percorsi obbligati per ingresso ed uscita’, far rispettare la distanza di un metro e installare un adeguato numero di distributori disinfettanti negli ambienti in cui transitano i clienti. Preparatevi, quindi, a trovarvi davanti tutte queste misure di sicurezza quando transitate per porti e stazioni marittime.

Per quanto riguarda la navigazione da diporto, invece, il Ministero fornisce indicazione con l'obiettivo di una ‘graduale ripresa delle attività’. L’elemento fondamentale è la ‘responsabilità individuale’ per ‘dare efficacia alle generali misure di distanziamento sociale’ quali evitare contatti stretti tra occupanti, un’adeguata e frequente sanificazione degli ambienti e protezione di naso e bocca. In particolare è responsabilità degli utenti segnalare tempestivamente eventuali sintomi relazionati (febbre, sintomi di infezione respiratoria e tosse) al fine di assicurare il repentino isolamento del soggetto a rischio.

Linee guida per l’informazione agli utenti e le modalità organizzative per il contenimento della diffusione del covid-19 in materia di trasporto - nautica da diporto.