Sei consigli per interagire con i potenziali acquirenti di barche

Autore La squadra di iNautia
22/07/2022

Il tuo modo di comunicare con i potenziali clienti influenzerà il modo in cui questi ultimi agiranno nei tuoi confronti. Proprio come in una partita di scacchi, potresti essere fuori dai giochi se commetti anche il più piccolo errore. Per fortuna abbiamo alcuni suggerimenti essenziali che ti aiuteranno a definire le linee guida per una comunicazione efficace e gradita ai clienti. Evita di perdere tempo in inutili interazioni; segui invece i nostri sei consigli per interagire con potenziali acquirenti di barche e fai in modo che ogni conversazione sia determinante.

Agisci in modo corretto

Nel descrivere la tua barca, cerca di essere il più chiaro e sincero possibile. Prima di incontrare il venditore, assicurati di indicare eventuali danni o imperfezioni (anche quelli che ti sembrano irrilevanti). Ricorda di segnalare anche gli interventi di manutenzione che hai effettuato. Sebbene secondo il principio legale del "caveat emptor" (accortezza del compratore), spetti all'acquirente indagare su un prodotto prima di acquistarlo, i venditori non sono comunque autorizzati a fornire false informazioni sui prodotti che mettono in vendita. Includere dettagli approfonditi nel contratto di vendita, ti aiuterà nel processo di negoziazione fino a esortare il cliente a valutare meglio il tuo prodotto. Dovresti anche evidenziare tutte le riparazioni che hai effettuato sull'imbarcazione e fornire un elenco di dati completo della perizia della barca.

 La preparazione è fondamentale

Accertati di essere preparato a rispondere a tutte le domande tecniche che ti verranno poste. Se non conosci bene i dettagli della tua imbarcazione, stampa un "foglio informativo" o usa il testo dell'annuncio come riferimento. Questo può tornare particolarmente utile in caso di richieste telefoniche improvvise, soprattutto quando sei distratto da qualcos’altro. Una cosa che molti acquirenti vogliono sapere ad esempio, sono le ore di funzionamento effettivo del motore.

 Preparazione per la prova in mare

Una prova in mare è una prassi comunemente richiesta dagli acquirenti più seri prima di comprare una barca. Questo può essere un vantaggio anche per te, considerando che i truffatori di solito evitano di incontrarsi di persona. Sebbene sia di norma necessario sostenere le spese per la prova fornendo il carburante e i servizi del porticciolo, è spesso possibile trovare un accordo per la restituzione del denaro se la vendita va a buon fine. Oltre a questo, cerca di tenere la tua barca ben pulita, verniciata e lucidata e di renderla sicura contro il COVID-19.

Primo piano dell'interno posteriore di una barca a motore

Tieni la tua barca pulita, lucidata e incerata e disinfetta le aree più esposte prima di presentare l'imbarcazione.

Comunica in modo affabile e gentile

Quando promuovi la tua barca online, assicurati di essere sempre disponibile: dai ai tuoi clienti risposte rapide attivando le notifiche, controlla lo spam e fornisci informazioni di contatto valide. Non essere troppo rigido nella scelta degli orari e dei luoghi. Limitare le tue opzioni potrebbe limitare anche quelle dei tuoi acquirenti. Sia online che di persona, cerca di essere un buon venditore: amichevole e attento, ma anche strategico. Quando gli acquirenti ti forniscono i giusti spunti, cogli l'occasione per mettere in evidenza le caratteristiche della tua barca. Ad esempio, se vogliono utilizzare la barca per la pesca, puoi condividere aneddoti sulle tue catture, mentre fai notare le funzionalità di bordo dedicate a questo sport. Per essere gentili non è necessario avere un fine. E se trovi dei punti in comune col tuo cliente, apprezzali prima di sfruttarli!

Preparati a negoziare

Poiché in Italia la contrattazione è spesso una prassi, non sorprenderti di concludere l’affare dopo serrate trattative. Questa potrebbe svolgersi in più fasi prima che venga deciso il costo finale. Proprio come negli scacchi, ogni tua mossa ne provoca un'altra. Una singola trattativa può presentare molte offerte e controfferte e protrarsi per giorni o settimane. La maggior delle trattative si risolve comunque dopo al massimo tre incontri. Se entrambe le parti hanno una visione realistica sul valore della barca, non dovrebbe essere troppo difficile concordare un prezzo finale . Anche se l'offerta è bassa, non dimenticare di rilanciare sul prezzo richiesto. Se contratti con più parti contemporaneamente, devi assicurarti che ognuna di esse capisca che ci sono altre offerte ancora aperte, altrimenti rischi di perdere più di un acquirente.

Fissa il prezzo minimo per la vendita

Fai in modo che il tuo annuncio indichi con chiarezza che il prezzo è fisso, per evitare di perdere tempo. Puoi anche indicarlo nel tuo annuncio dicendo "il prezzo non è trattabile". Se sei disposto ad aspettare per un prezzo migliore, potresti prendere in considerazione l'idea di pubblicare l'annuncio per un periodo più lungo. Il pacchetto di annunci Elite ha lo stesso costo di rinnovo del pacchetto Premium, ma offre più clic. Leggi la nostra guida ai prezzi per scoprire come determinare i prezzi di vendita.

Per quanto queste interazioni incidano senza dubbio sul prezzo finale, è anche importante che la tua barca sia ben tenuta, che tu scelga il momento giusto per la vendita  (link in inglese) e che utilizzi solo le immagini migliori per la tua inserzione. Consulta inserzioni simili per vedere alcuni esempi e, quando sei pronto, metti in vendita la tua barca.

Immagini: www.boattrader.com