Documentazione necessaria per vendere una barca

Autore La squadra di iNautia
18/10/2022

In fase di vendita dell'imbarcazione, avere ben chiaro quali siano i documenti necessari aiuterà a concludere la transazione senza intoppi. Senza i documenti appropriati, gli acquirenti potrebbero sentirsi meno fiduciosi al momento dell’acquisto. Preparare tutta la documentazione legale richiesta per la vendita della barca, contribuirà a non perdere il potenziale acquirente, a chiudere la vendita più velocemente e ad effettuare il passaggio di proprietà in modo rapido e senza problemi imprevisti. Ecco i documenti che devi avere pronti prima e dopo la vendita della tua barca in Italia.

 

Prima della vendita: perizia nautica

Richiedere una perizia nautica della tua barca a un professionista ti consentirà di determinarne le condizioni e l’effettivo valore di mercato. Inoltre, può essere utile per mitigare le preoccupazioni di un acquirente indeciso, rassicurandolo sulle buone condizioni dell’imbarcazione. Sarà particolarmente utile tenere aggiornato questo tipo di documentazione nel caso la barca sia datata e di grandi dimensioni. Quando cerchi un perito nautico, assicurati di scegliere qualcuno che goda di una buona reputazione, che sia molto preciso e professionale. Una volta completata l’ispezione, assicurati di avere una copia del rapporto completo da mostrare agli acquirenti interessati. Consigliamo di tenere a portata di mano copie digitali e fisiche multiple.

 

Una persona che firma in calce a un documento ufficiale

 

Passaggio di proprietà

L’atto di vendita è un documento che definisce i termini di una compravendita tra privati, trasferendo legalmente la proprietà del bene in oggetto. È forse uno dei documenti più importanti che dovrai esibire quando sarai pronto per vendere effettivamente la tua barca. La procedura cambia da paese a paese. In Italia, il passaggio di proprietà è obbligatorio per tutte le unità da diporto con una lunghezza superiore ai 10 metri, quindi per tutte le imbarcazioni e per tutte le navi (si considerano navi le imbarcazioni superiori ai 24 metri), che devono essere registrate presso le Capitanerie di Porto, presso gli Uffici Circondariali Marittimi o presso gli Uffici provinciali. Per i natanti invece (ovvero le unità da diporto sotto i 10 metri di lunghezza), essendo considerati beni mobili non registrati, non è necessario alcun atto che certifichi l'avvenuta compravendita.

 

Documentazione di garanzia

La garanzia sulla vendita è una cortesia aggiuntiva, che attesta l'assenza di reclami pendenti sull' imbarcazione. Le imbarcazioni nuove vengono vendute con la garanzia del produttore, ma la vendita di un'imbarcazione usata avviene spesso su base "così com'è", il che significa che l'acquirente accetta di concludere l'affare in base alle condizioni della stessa il giorno dell'acquisto. Alcuni acquirenti potrebbero trovare scoraggiante l’assenza di tale protezione, quindi a loro vantaggio, potresti prendere in considerazione la possibilità di includere una garanzia, considerando le condizioni che sei disposto a fornire. Accetteresti un reso? Se sì, dopo quanto tempo e a quali condizioni? Detto questo, l'acquirente della barca è comunque tutelato sia dal Codice Civile, sia dal Codice dei Consumatori.

 

Vista dal piano della scrivania, un uomo e una donna firmano documenti e sorridono.

 

Registri di manutenzione

Indipendentemente dal tipo di barca che possiedi, è sempre una buona idea tenere dei registri dettagliati sulla tua regolare (idealmente, annuale) manutenzione. Ciò include qualsiasi riverniciatura, manutenzione generale o pulizia che potresti aver fatto nel corso degli anni. Tutti i registri di manutenzione devono essere consegnati al nuovo proprietario al momento della vendita. Generalmente, più grande è la barca, maggiore sarà la manutenzione richiesta. Quindi, soprattutto se stai vendendo un cabinato o uno yacht a motore con molti elettrodomestici e apparecchiature elettroniche di bordo, questo potrebbe rappresentare un aspetto piuttosto importante della vendita.

Gli acquirenti vorranno sapere a quando risalgono tutte le apparecchiature di bordo, la data di eventuali sostituzioni o manutenzioni della la pompa di sentina, del motore e dei filtri, nonché la data di aggiornamento di alcuni dispositivi di bordo. Questi possono includere le mappe GPS, le apparecchiature satellitari e i sistemi operativi. Nota: quando si vende una barca di dimensioni più grandi, di solito è consigliabile affidarsi a un broker nautico che possa offrire un prezioso supporto per redigere tutta la documentazione necessaria.

 

Un broker nautico donna e un acquirente di sesso maschile sono in piedi di fronte a un grande yacht, mentre la donna si appunta delle note

 

Prova del rimborso del prestito (se richiesto)

Vendere una barca con un prestito in essere, è possibile purché l'acquirente sia d'accordo e la società di prestito acconsenta alla vendita. Potresti voler rimborsare il tuo prestito con i soldi derivanti dalla vendita, nel qual caso puoi prendere in considerazione la possibilità di fornire un’ulteriore documentazione dell'istituto usato per finanziare la barca. Se l'acquirente non fosse ancora convinto, potresti accompagnarlo presso l’istituto che ha erogato il prestito per farlo parlare con un dipendente che gli spieghi nel dettaglio il procedimento.

 

Altri documenti

A seconda della barca che stai vendendo e del tipo di acquirente, potrebbero essere necessari o consigliabili altri documenti più specifici. Le barche in vendita possono includere un certificato del costruttore, documenti di conformità alle normative locali o nazionali o fatture originali. Molte di queste informazioni possono essere incluse nell’atto di vendita. Se non ti senti abbastanza sicuro da redigere il passaggio di proprietà o da gestire altri aspetti del processo di vendita, puoi sempre prendere in considerazione l'idea di rivolgerti a un broker nautico professionista.

 

Dopo la vendita

Finalmente sei riuscito a vendere la tua barca! Prima di rilassarti troppo, assicurati di adempiere a un altro paio di cose. In primo luogo, ricorda di annullare la tua assicurazione. Alcune agenzie potrebbero essere in grado di annullare il contratto anche il giorno stesso della vendita. Fatto questo, una volta finalizzata la transazione e quando la barca potrà considerarsi ufficialmente fuori dal mercato, assicurati di rimuovere tutte le inserzioni e gli annunci di vendita.

Per concludere, il modo migliore per mantenere il processo di vendita il più fluido possibile e privo di intoppi, è quello di preparare scrupolosamente tutti i documenti necessari. Le pratiche burocratiche rappresentano una pura formalità e avere tutto pronto e in ordine, contribuirà a rendere la vendita facile e veloce.

 

Scopri quali altri aspetti considerare quando vendi la tua barca: dalla creazione di un ottimo annuncio con foto e video professionali, che mostrino la tua imbarcazione nel miglior modo possibile, alla scelta della giusta piattaforma online e a una comunicazione efficace con gli acquirenti (link in inglese).

Immagini: tutte prese da Pond5, ad eccezione di quella della firma fatta da Cytonn Photography via Pexels.