Sostenibilità per i proprietari di barche

Autore La squadra di iNautia
23/06/2022

Si tratta di un problema che riguarda tutti: amiamo uscire in barca, ma questo può avere un impatto sull'ambiente che tanto ci piace esplorare. In qualità di proprietari di un’imbarcazione, può essere difficile capire come ridurre l'impatto ambientale godendosi comunque l'esperienza in barca. Per fortuna, è facile rendere il tuo modo di andare in barca più ecologico. Dalle barche ecosostenibili alla manutenzione e alle migliorie, ecco cinque modi in cui puoi navigare in modo più green sul nostro grande mare blu.

Scegli una barca più ecologica

Una nautica più green inizia dal mercato. Poiché la scelta della barca può rappresentare il fattore con maggiore impatto sull'ambiente, scegli con criterio. Naturalmente le barche a vela offrono il minore rilascio di carbonio, essendo alimentate solo dal vento. Nel frattempo, le barche elettriche diventano di anno in anno più efficienti e convenienti. Se hai bisogno di un motore, prendi in considerazione un quattro tempi che è più efficiente di un due tempi. Infine, c'è un modo particolarmente semplice per ridurre i danni ambientali causati dalla produzione di imbarcazioni: l'acquisto di seconda mano!

jamie-morrison-a66-gez2i8m-unsplash

Ammodernamenti e manutenzione

Se hai già una barca, puoi fare ancora tanto. Passa al biodiesel o riduci drasticamente il consumo di carburante. Altrimenti, prendi in considerazione l'idea di rinnovare (in inglese) la barca con strumenti che riducano l'impatto ecologico, aumentino l'efficienza o che addirittura generino autonomamente elettricità. Oltre alla nostra pratica guida all'installazione di pannelli solari, ci sono anche alternative come turbine eoliche e idrogeneratori. Ma la cosa più importante che puoi fare è anche la più semplice: la manutenzione. Al di là degli ovvi benefici per la tua barca e per la tua serenità, mantenere l’imbarcazione in buono stato può prevenire guasti, fuoriuscite o perdite che possono avere effetti indesiderati sull'ambiente.

boat-ga84a451d4_1920

Teniamo pulite le acque

Oltre a non essere igienico, lo scarico di acque reflue non trattate (acque nere) o di acque residue della pulizia (acque grigie) può avere un impatto enorme sugli ecosistemi. Evita assolutamente di scaricare in prossimità della terraferma, ma se possibile cerca di non lasciare tracce in nessun luogo. Prendi in considerazione l'utilizzo di una toilette portatile o di un impianto di compostaggio, oppure dota la tua barca di un dispositivo di igienizzazione marina (MSD) per trattenere o addirittura trattare i rifiuti fino a quando non possono essere smaltiti correttamente presso un impianto di depurazione del porto. Inoltre, quando possibile, lava i vestiti e le stoviglie in strutture a terra.

paradise-gf2c10fa5d_1920

Vernicia e pulisci con attenzione

Molti prodotti utilizzati per la pulizia personale, dei piatti, dei vestiti e della barca possono danneggiare la flora e la fauna locale. Lo stesso vale per molte creme solari. Per fortuna esistono molte alternative semplici e prodotti non tossici. Anziché fidarti ciecamente della parola "green" sull'etichetta dei vari prodotti, fai una piccola ricerca e scopri quelli davvero ecologici. Particolarmente dannose sono le vernici antivegetative utilizzate sugli scafi. Cerca di utilizzare alternative moderne e non tossiche o almeno fai attenzione a come applichi e pulisci le vernici antivegetative.

laundry-g17c97e1cc_1920

Segui comportamenti corretti

Infine, per quanto spesso sia necessario ricordarlo, la nautica ecologica si basa soprattutto sul buon senso. Cerca di riutilizzare o riciclare la vecchia attrezzatura. Rispetta la fauna locale: non dare da mangiare agli animali, mantieni le distanze e fai attenzione quando peschi, ancori e navighi in acque poco profonde. Fai attenzione a non versare carburante o olio quando fai rifornimento e soprattutto non gettare mai rifiuti!

javier-huedo-io3poullunq-unsplash

Per concludere, anche se non è sempre facile essere ecosostenibili, ci sono molti piccoli passi che puoi fare per ridurre la tua impronta ecologica, a cominciare dalla scelta della barca giusta per te e per l'ambiente.